La FLAI è un sindacato di categoria della CGIL che organizza i lavoratori agricoli e i lavoratori dell’industria di trasformazione alimentare. Tra i suoi principi statuari fondamentali vi è quello di tutelare, difendere e promuovere i diritti individuali e collettivi delle lavoratrici e dei lavoratori che rappresenta (dipendenti a tempo indeterminato e a termine, stagionali, avventizi) e rafforzare la solidarietà tra tutti i lavoratori stabili, precari e disoccupati.


Comunicato rinnovo contratto agricoli e florovivaisti

LAVORO. GALLI (FLAI CGIL), RINNOVATO CCNL OPERAI AGRICOLI E FLOROVIVAISTI    

“Risultato importante ottenuto grazie anche alla mobilitazione di queste settimane”

Clicca qui per aprire e leggere tutto il comunicato

APPALTI IN LEGALITÀ. PARTE DA CASTELNUOVO RANGONE LA CAMPAGNA DELLA FLAI CGIL

Si è svolta oggi a Castelnuovo Rangone la riunione dei Segretari regionali Flai Cgil di tutta Italia e della Segreteria nazionale per fare il punto sulla vertenza dei lavoratori in appalto presso Castelfrigo e per lanciare la campagna nazionale “Appalti in legalità”.
Il Segretario generale della Flai Cgil Emilia Romagna, Uber Franciosi, ha dichiarato che
"la giornata di oggi non rappresenta solo il giusto riconoscimento alla vertenza Castelfrigo e ai lavoratori che l'hanno condotta, ma anche un momento decisionale molto importante per il contrasto alle tante illegalità presenti negli appalti di manodopera.
La Flai, partendo dalla vertenza Castelfrigo, che rappresenta la punta di un iceberg di una filiera impermeata di troppe illegalità, pericolose anche per la tenuta stessa della competizione leale, continuerà la sua azione di contrasto alle illegalità presenti negli appalti.
Azione di contrasto che andrà fuori dai confini modenesi e che ci vedranno in prima linea come abbiamo fatto nel contrasto al caporalato in agricoltura".
Ivana Galli, Segretaria Generale Flai Cgil, ha voluto infatti lanciare proprio da Castelnuovo Rangone la campagna  nazionale che riguarda gli appalti nel settore delle carni: “con la campagna Appalti in legalità - dichiara Ivana Galli - vogliamo puntare l’attenzione sul tema scottante degli appalti nel settore delle carni, settore purtroppo aggredito dal fenomeno delle false cooperative che generano un circuito di illegalità fatto di sfruttamento, evasione, nuovo caporalato, nonché un vero e proprio dumping verso quelle aziende che operano nel rispetto delle leggi e dei contratti. Con una campagna nazionale, che si articolerà su tutto il territorio, vogliamo avanzare proposte affinché si intervenga con nuovi strumenti legislativi di contrasto e interventi di modifica alle leggi esistenti, a partire dal ripristinare il reato di somministrazione fraudolenta di manodopera. Inoltre è necessario estendere la Legge 199 anche alle specifiche del comparto per ripristinare legalità nella filiera. Il settore delle carni con i suoi distretti rappresenta una eccellenza per il nostro Paese e non è accettabile che in esso si creino condizioni di sfruttamento e negazione dei diritti ai danni dei lavoratori. Oggi voglio anche ringraziare ancora una volta i lavoratori in appalto per Castelfrigo che con la loro lotta hanno contribuito ad accendere i riflettori su una situazione di non rispetto dei contratti e della dignità di chi lavora e che non riguarda solo loro. Hanno scioperato e manifestato dimostrando che la lotta, anche in un cammino difficile, paga. Con loro tutta la Flai intende andare avanti”.

Intervista a Ivana Galli, Segretaria Generale Flai Cgil

Segretaria, come si prospetta per la tua categoria questo 2018 appena iniziato?

Nel 2018 proseguiremo con le attività già messe in campo negli anni precedenti ed in particolare, in continuità con il 2017, saremo impegnati sulla contrattazione integrativa, di secondo livello dell’industria alimentare, si tratta di rinnovi importanti e che riguardano migliaia di lavoratori anche dei grandi gruppi e delle multinazionali. Una contrattazione il cui merito avrà ripercussioni su quello che sarà il prossimo contratto nazionale. Penso in particolare ad alcuni temi come quello del welfare, un tema che va declinato così come previsto dalle linee di indirizzo unitarie, ribadendo, però, come sia il salario a riconoscere il valore della prestazione lavorativa. Sempre in materia di contratti siamo impegnati nel rinnovo del contratto dei lavoratori agricoli per il quale si è aperto il confronto e che interessa una platea di ben un milione e duecento lavoratori.

Leggi tutto l'articolo sul sito della FLAI nazionale: clicca qui.

NON DI SOLO PANE VIVE L'UOMO


Comunicato voucher 


NON DI SOLO PANE VIVE L'UOMO 
Non a caso iniziamo in questo modo: da troppo tempo ormai è opinione politica diffusa che il lavoro sia necessario solo per vivere, per “guadagnarsi il pane “.

Abbiamo assistito, infatti... CONTINUA A LEGGERE: CLICCA QUI

Ci mettiamo le tende - Dal 11 al 14 luglio 2016
Roma 7 maggio - La FLAI aderisce alla campagna #stopTTIP
 Manifestazione nazionale contro il TTIP ( trattato di liberalizzazione commerciale transatlantico)
 
Per partecipare: Tel.03823891 - Mail flaipavia@cgil.lombardia.it
08/02/2016 - INDUSTRIA ALIMENTARE, SIGLATO L'ACCORDO PER IL RINNOVO DEL CCNL
Dopo tre giorni di trattativa, praticamente ininterrotti, venerdì 5 febbraio è stato siglato l’accordo per
il rinnovo del Contratto Nazionale delle Industrie Alimentari che interessa circa 400.000 lavoratori in
Italia di cui quasi 80.000 in Lombardia.
Con questo rinnovo, abbiamo dato una risposta concreta rispetto al valore del contratto nazionale di
lavoro, che tanti avrebbero voluto cancellare e che invece si conferma strumento di tutela e difesa dei
diritti normativi e salariali di lavoratori e lavoratrici. Abbiamo rinnovato il contratto guardando al
futuro, alla partecipazione e alla professionalità dei lavoratori e delle lavoratrici che con il loro
contributo fanno grande un settore come quello dell’industria alimentare.
Inoltre è stato un rinnovo inclusivo e che recepisce lo spirito e le linee contenute nella proposta di
nuovo modello contrattuale avanzata nelle scorse settimane da Cgil, Cisl e Uil. È la migliore
dimostrazione di come la nostra proposta si adatti ai tempi e, soprattutto, alle esigenze dei lavoratori
e del sistema imprenditoriale italiano.

LEGGI TUTTO

CCNL ALIMENTARE - STATO DI AGITAZIONE DEL SETTORE
Nella notte tra l’11 e il 12 gennaio nel corso della plenaria, alla presenza della delegazione
trattante di Fai-Flai-Uila, si è interrotta la trattativa per il rinnovo del Ccnl industria alimentare,
scaduto il 30 novembre 2015.
Dopo la presentazione della piattaforma unitaria avvenuta il 14 settembre 2015 e dopo 4 mesi di
confronti in sede tecnica, Fai-Flai-Uila nazionali congiuntamente alla delegazione trattante,
hanno ritenuto insoddisfacenti le risposte fornite dalla controparte in merito alle richieste
contenute nella piattaforma unitaria, nonché irricevibili le richieste avanzate dalla controparte
stessa.

LEGGI TUTTO

12/1/2016-CCNL ALIMENTARE: interrotte le trattative, parte la mobilitazione
Si è interrotta questa notte la trattativa per il rinnovo del Ccnl industria alimentare, scaduto il 30 novembre e che interessa circa 400.000 lavoratori. Fai Cisl, Flai Cgil e Uila Uil giudicano insoddisfacenti le risposte fornite dalla controparte sul tema del salario e su alcune richieste contenute in piattaforma relative a istituti fondamentali del contratto. Fai, Flai e Uila giudicano, in particolare, inaccettabile la pretesa di Federalimentare di voler concludere un accordo basato esclusivamente sulla penalizzazione complessiva delle retribuzioni a partire dal blocco degli scatti di anzianità e dall'eliminazione dei premi di produzione congelati. Dopo 14 incontri tecnici, iniziati nel mese di settembre, era stata programmata una seduta plenaria a oltranza di due giorni ma, durante una di queste sessioni, nella notte dell'11 gennaio, una parte della delegazione trattante di Federalimentare si è resa irreperibile. Questo comportamento ha ulteriormente esacerbato il clima della plenaria ......... LEGGI TUTTO
28/09/2015 - PIATTAFORMA PER IL RINNOVO DEL CONTRATTO PROVINCIALE

LETTERA INVIATA AI PRESIDENTI DI CONFAGRICOLTURA, COLDIRETTI E CONFEDERAZIONE ITALIANA AGRICOLTORI

Egregi signori Presidenti,
con la presente nota Vi inviamo la piattaforma per il rinnovo del Contratto Provinciale di Lavoro, in scadenza al 31 dicembre 2015, chiedendoVi nel contempo di voler cortesemente dare avvio in tempi brevi alla fase negoziale come previsto dal CCNL, al jìne di giungere al più presto a stipulare il nuovo CPL per gli operai agricoli e florovivaisti. leggi tutto

SCARICA IL TESTO DELLA PIATTAFORMA

18/09/2015 - La Versa - Il piano esuberi nel mirino del sindacato
SANTA MARIA DELLA VERSA - I sindacati sono sul piede di guerra per gli esuberi previsti dal piano industriale di “La Versa”. Dei 38 dipendenti attuali, solo 16 continueranno a lavorare in Cantina, mentre è incerto il futuro degli altri 22. «I piani industriali di rilancio, di un’attività produttiva non si fanno con le banche, tanto meno le ristrutturazioni – afferma Cinzia Saviotti, segretaria Flai-Cgil Pavia –. Sappiamo che in una situazione di difficoltà economica un piano di risanamento è essenziale, ma resterà monco se non viaggia di pari passo ad un piano industriale di rilancio dell’azienda».
 Elenco permanenze territoriali della  FLAI CGIL 
 PAVIA  Via Damiano Chiesa,2 - Tel. 0382 3891 Lunedì  9,00 - 12,00 
 VIGEVANO Via Bellini, 26 - Tel. 0381 690901 Sabato  9,30 - 11,30
 VOGHERA Via XX settembre, 63 - Tel. 0383 46345 2°e 4°venerdì del mese  17,00 - 18,30
 BELGIOIOSO Via F.Cavalloti, 10 - Tel.0382 971101 Lunedì 16,30 - 18,00
 CASTEGGIO Via Gramsci, 1 - Tel. 0382 389290 Martedì 17,00 - 18,30 (su appuntamento)
 CORTEOLONA Via Maffi ,14 - Tel. 0382 720104 Giovedì 9,00 - 11,00 e 17,00 - 18,30
 GARLASCO Via DeAmicis, 30 - Tel. 0382 389279 Mercoledì  17,00 - 18,30
 MEDE Piazza Marconi, 8 - Tel. 0384 820297 Giovedì  17,00 - 18,30
 MORTARA Corso Piave, 32 - Tel. 0384 99012 Lunedì  17,00 - 18,30
 ROBBIO Piazza Marliano, 6 - Tel. 0384 670385 1°e3° venerdì del mese 17,00 - 18,30
 SANNAZZARO Piazza C.Battisti, 546- Tel. 0382 996743 Giovedì 16,30 - 18,30
 STRADELLA Via Cavour, 25 - Tel. 0385 48039 Sabato 10,00 - 11,30


Login
CGIL Pavia Via Damiano Chiesa, 2 - 27100 Pavia | e-mail: cdltpavia@cgil.lombardia.it | telefono +39 0382 3891 | fax +39 0382 25040 |
Codice Fiscale : 80007630181