Il patronato INCA CGIL assiste e tutela i cittadini e i lavoratori in ambito previdenziale infortunistico e assistenziale. Presso i nostri uffici è possibile:
  • Sapere quando si matura il diritto alla pensione sia nel settore privato che in quello pubblico
  • Su appuntamento è possibile ottenere un calcolo previsionale della pensione
  • Inoltrare telematicamente domande agli enti previdenziali (pensioni, invalidità civile, disoccupazioni, maternità ecc.)
  • Inoltrare telematicamente ricorsi agli enti previdenziali
  • Rinnovare il permesso di soggiorno
  • Avere una consulenza medico legale qualificata


IO CI METTO LA FACCIA

Tagli ai patronati - TE LA FARANNO PAGARE CARA

19/02/2015 - Nota Congiunta INCA-NIDIL sull'indennità DIS COLL
In via sperimentale per l’anno 2015, è stata introdotta dalla legge n. 183/2014, l’indennità di disoccupazione per i lavoratori con rapporto di collaborazione e continuativa denominata DIS COLL. 
La legge prevede che per tutti gli eventi di disoccupazione verificatisi a decorrere dal 1° gennaio 2015 e fino al 31 dicembre 2015, la DIS-COLL sia riconosciuta ai collaboratori coordinati e continuativi e a progetto, iscritti in via esclusiva alla gestione separata, non pensionati e privi di partita IVA, che abbiano perduto involontariamente la propria occupazione. 

L’indennità DIS-COLL sostituisce dal 1° gennaio 2015 la vecchia indennità UNA TANTUM.

LEGGI TUTTO

Avvio campagna controllo posizioni assicurative pubblici dipendenti
26/01/2015 - Entra nel vivo la campagna di verifica e controllo delle posizioni assicurative dei pubblici dipendenti ai quali l'Inca, attraverso i suoi operatori, assicurerà tutte le informazioni necessari e lo svolgimento degli adempimenti per correggere eventuali errori commessi da parte della Pubblica amministrazione e dell'Inps.
L'Istituto previdenziale entro15 giorni invierà le prime 120.000 comunicazioni ai lavoratori e alle lavoratrici per il 30% a mezzo mail e per il restante 70% a mezzo lettera cartacea.
Il primo invio è destinato ai dipendenti degli Enti locali, selezionati con il criterio dell'ultimo datore di lavoro. Per il secondo invio che riguarderà 380.000 comunicazioni, l'Istituto non ha fornito una data certa, anche perché intende procedere a una prima verifica dell'operazione.
L'informazione ai lavoratori sarà garantita da una campagna di informazione che partirà già dai prossimi giorni. I Patronati collaboreranno con l'Istituto per garantire il diritto ai lavoratori soprattutto nei casi di inadempienza o mancata risposta delle Amministrazioni anche e soprattutto in relazione alla problematica della prescrizione contributiva.
L'Istituto, provvederà a rilasciare una casella informatica a disposizione dei patronati che permetterà di prenotare la migrazione della posizione assicurativa dalla vecchia alla nuova procedura per quei lavoratori che si presenteranno presso le sedi di patronato senza aver ricevuto la comunicazione che li riguarda.



CESSAZIONI SCUOLA STATALE PER PENSIONAMENTI 2015

Sul sito del MIUR è attiva la funzionalità ISTANZE ON LINE per le cessazioni nella scuola statale per i pensionamenti 09-2015. Il termine perentorio per rassegnare le dimissioni è il 15/01/2015 mentre le domande di pensione possono anche essere inoltrate successivamente.

Presso i nostri uffici è possibile ricevere assistenza per la compilazione della domanda.

I lavoratori interessati devono presentarsi muniti tassativamente di :


1) CODICE UTENTE e PASSWORD per poter accedere ad Istanze On Line
2) CODICE PERSONALE per trasmettere le dimissioni


COMUNICATO STAMPA DEL CENTRO PATRONATI (CE-PA)


Legge di Stabilità: Acli, Inas, Inca e Ital chiedono di incontrare il presidente del Consiglio Matteo Renzi e il presidente del Senato Pietro Grasso.
Un milione di cittadini firmano la petizione contro i tagli ai patronati ...... continua


INCA E' ANCHE DONNA


NOVEMBRE 2014 - Sesta Salvaguardia per gli "Esodati"


NOVEMBRE 2014 - PETIZIONE

Il Governo taglia le risorse per i Patronati con gravi conseguenze sulla tutela dei diritti dei cittadini. Un taglio di 150 milioni di euro con la riduzione dell’aliquota allo 0,148% sul monte contributi dei lavoratori dipendenti, a fronte di un servizio che ogni anno fa risparmiare alla Pubblica Amministrazione 657 milioni di euro.

Login
CGIL Pavia Via Damiano Chiesa, 2 - 27100 Pavia | e-mail: cdltpavia@cgil.lombardia.it | telefono +39 0382 3891 | fax +39 0382 25040 |
Codice Fiscale : 80007630181